mercoledì 15 luglio 2015

Il primo amore non si scorda mai..

Oggi parliamo di Ufficio Stampa! No, non è morto.. Anche se diciamo è stato molto male negli ultimi anni e ha visto le Digital PR prendere la supremazia. Ma l'ufficio stampa, US per gli amici, è ancora vivo e continua a rappresentare un valido aiuto per le aziende.
Certo, ormai deve essere integrato in un piano di comunicazione integrato per funzionare.. Ma avrebbe dovuto essere così da sempre. Solo che fino a qualche anno fa l'US funzionava già bene "da solo" e quindi era spesso l'unico mezzo di comunicazione per un'azienda. Con l'avvento di Facebook e, appunto, delle Digital PR ecco che l'US era stato accantonato perché portava sempre meno risultati. 

E oggi? Io vedo una "rinascita" dell'US proprio perché cresciuto nella consapevolezza che da solo non serve a niente ma in sinergia con altri strumenti (i Social Media in primis) questo continua a essere un mezzo davvero efficace e autorevole. Perché possiamo scrivere quello che vogliamo su Facebook, usare Twitter per diffondere le notizie, darci all'Article Marketing per aumentare l'indicizzazione su Google, smarmellare su GooglePlus, ecc.. Ma le nostre buone giornaliste ameranno sempre ricevere una email con un comunicato stampa pronto da copia/incollare, già scritto nella forma giusta, con una bella immagine a 300dpi in allegato! 
Lo ammetto (e l'ho già detto): l'US è il mio primo amore! Quando ancora Facebook ce l'avevamo in pochi e nessuno lo usava a livello aziendale io mi occupavo di ufficio stampa.. e scrivevo comunicati e schede prodotto, facevo recall infiniti e parlavo con le giornaliste tutte le settimane. Mamma mia quanto mi piaceva! Cos'è cambiato poi? Il mondo, purtroppo. Riviste in crisi che, a poco a poco, hanno chiuso, giornaliste "obbligate" alle logiche "inserzioniste".. insomma, lavorare il doppio per ricavarne la metà. Cosi, piano piano anche le mie attività come US sono mutate verso i Social. 

Se oggi per me è inconcepibile che ci sia ancora qualcuno che NON è su Facebook con la sua attività, sono però stata contenta di vedere che l'US non è morto del tutto e viene ancora apprezzato anche dalle aziende. Certo, sono cambiati i modi e i tempi ma le basi rimangono quelle! Grazie alla mia nuova attività ho potuto quindi tornare a cimentarmi con l'US puro e sono sempre più soddisfatta della scelta. Con Lepo, azienda italiana che 30anni produce MakeUp naturale e certificato biologico, in poco più di due mesi i risultati sono arrivati: Grazia.it, Erboristanews.it, Amica.it, Starbene, senza parlare delle promesse di pubblicazione su Nove Mesi, Cosmetic Tecnology e Erboristeria Domani.

Cosa dire.. Il primo amore non si scorda mai! ;-)

mercoledì 1 luglio 2015

Mashable SocialMediaDay Milan - The Day After


Ed eccomi qui, il giorno dopo il Mashable Social Media Day di Milano.. Completamente bloccata! Sono a letto incapace di muovere collo, spalla e braccio destro.. Sono sveglia dalle 5 perchè non trovo una posiziona comoda per dormire ma una cosa riesco ancora a farla, scrivere. Quindi ne approfitto per raccontarvi la mia giornata di ieri ad un evento che in 2 giorni ha visto centinaia di partecipanti, live o in streaming, attenti ad ascoltare gli speech e le migliori Case Study sul mondo dei Social Media e non solo. 

Quando Eleonora Rocca ha presentato il Mashable di Milano ovviamente mi sono subito iscritta e ho segnato sull'agenda che il 30 giugno sarei stata "occupata". Quando poi si è presentata l'occasione di entrare a far parte del Social Media Team mi son detta "Perché no?". Mai scelta fu più azzeccata! È stata una giornata ricca di emozioni.. Ho stretto mani e parlato con gente che seguo da anni attraverso i blog o nei vari gruppi, gente di cui ho letto i libri, di cui non mi perdo un articolo o un post su Facebook o Google+. Gente di cui ammiro il lavoro. Gente con cui abitualmente parlo nel "nostro" gruppo, le Socialgnock, e che finalmente ho incontrato a quattr'occhi! Gente come Daniela Petroncini, Lisa Conti, Claudio Gagliardini, Francesca Borghi, Valentina Sala (solo per dire qualche nome, non me ne vogliano gli altri..) e infine Eleonora Rocca e Isabella Ratti che mi hanno dato la possibilità di vivere la giornata in modo diverso, da "dietro le quinte".

Devo dire che fare 10 ore di Live Tweeting non è stata una passeggiata. Il Social Media Team (io e il #BrunettesTeam di Eleonora) ha preso "servizio" alle 8.30 la mattina per sistemare la sala e le ultime direttive e si è giusto fermato per un pranzo veloce quando ormai erano le 2 per poi riprendere e tirare fino alle 21.30, chiusura del Social Media Day. Io me ne sono andata alle 20 per tornare in quel di Lumezzane mentre Alice, Cristina e Michela sono state li fino alla fine. Temerarie!

Cos'ho portato a casa con me? Una grande esperienza! Ho sentito interventi interessanti ed illuminanti, conosciuto persone alla mano e disponibili, ho visto gente scambiarsi opinioni e consigli. Perchè chi lavora nei Social un po' "social" lo deve essere anche fuori.. E ieri ho proprio visto gente uscire da dietro i loro pc e smartphone ed entrare in contatto diretto con gli altri. Una grande sala (l'evento era ospitato al Talent Garden di via Merano) e tanta gente che è stata in fermento tutto il giorno, anche quando l'ora si è fatta tarda e gli interventi erano ancora tanti. 
Grazie ad Enrico Giubertoni per la maschera e il notes che bramavo!

Porto a casa anche tanti complimenti per il mio lavoro.. E già solo questo basterebbe per dare un voto positivo alla giornata. Sono stata definita una "tweetatrice seriale" e una "macchina da guerra" per il modo in cui ho affrontato le tante ore di diretta.. Anche su Periscope! Che vi devo dire, amo il mio lavoro, non ci posso fare niente! In tanti non lo capiscono e non gli danno il giusto valore.. solo chi "c'è dentro davvero" e lo fa tutti i giorni scontrandosi con "clienti tipo" e "cuggini di tutte le specie" capisce che il nostro lavoro va oltre lo stare tutto il giorno su Facebook e gli altri Social Network. Noi facciamo strategia, marketing, ascolto, customer service e tanto altro.. Solo che voi "comuni mortali" non lo sapere! Sappiate che i SocialMediaCosi domineranno il mondo un giorno o l'altro! ;-)