mercoledì 21 dicembre 2016

2016.. facciamo un bilancio?

Un altro anno sta per chiudersi, è tempo di bilanci!
Ma io li odio, tanto quanto le bilance! ;-)


Quindi preferisco congedarmi da questo 2016 ringraziandolo per essere stato un anno pieno di lavoro, di stress, di soddisfazioni, di nuovi incontri, di nuovi progetti e di saluti.


Ci si rivede nel 2017, che già si preannuncia ricco di novità e per questo non posso che esserne grata! Buone Feste a tutti, godetevi le feste e state con la vostra famiglia e gli amici!



mercoledì 9 novembre 2016

9 Novembre 2016 - 9 Novembre 2016 #Laurea #10Anni


Avevo 22 anni, era un soleggiato giovedì di Novembre, ho preso il treno con la mia mamy, la zia matta, le cugine simpa e il cugino figo (foto), e sono andata a Milano dove ho trovato ad attendermi le amiche importanti (Laura, Betty e Manu) e quelle dell'università (Babi, Fede, Viola). Tutto questo perché dovevo discutere la tesi. Sono tornata a casa Dottoressa in Relazioni Pubbliche e Pubblicità, ed è iniziato tutto. 

Grazie a chi c'era, fisicamente e non, perché la ricordo come una bella giornata dove ho perso 10 chili di ansia in 10 minuti ma ne ho contemporaneamente presi 15 pensando al futuro, e sono tutt'ora con me! :-)

Tanti auguri a me, che in questi 10 anni ho sempre creduto di aver scelto l'università giusta nonostante tutto e tutti e ne ho, tutti i giorni, la prova!

g
E

mercoledì 26 ottobre 2016

Mashable Social Media Day Italia - Il Day After

E anche questo Mashable Social Media Day Italia si è concluso e anche quest'anno è stato un successo. Non inaspettato però perchè chi conosce un po' Eleonora Rocca sa che non poteva che essere lo straordinario evento che è uscito.


Ma quest'anno il post da "Day After" non lo voglio fare sull'evento in se perché grazie ai colleghi del social media team in rete se ne è parlato giá molto e sarei ripetitiva (in fondo trovate i link agli articoli).

Voglio solo darvi la mia piccola visione..
L'italia che lavora è ancora in grado di fare grandi cose. C'è un sacco di gente che ha testa, tempo, mani e volontà (oltre alle palle!) di creare qualcosa dal nulla, di far crescere un progetto, di evolversi.


Non è banale.. viviamo in un paese dove troppo spesso ci si ripete (a 'mo di mantra) "Siamo in Italia", con quel senso dispregiativo e di rassegnazione che spesso mi fa saltate i nervi. Si, siamo in Italia, tante cose non funzionano, abbiamo una tassazione sulle aziende che non ha pari, fuggire all'estero è facile ma se vogliamo fare qualcosa di grande (anche nel nostro piccolo, vedi Rockin1000 con i Foofighers) ce la si fa ancora. Basta volerlo, impegnarsi, lavorare.


Si, cari miei.. LAVORARE! E non solo concettualmente ma anche, e più banalmente, "sporcandosi" le mani! Che non vuol sempre dire zappare la terra ma più semplicemente spostare una sedia, piegare una maglietta, consegnare un badget.. cosi, giusto per dire! ;-)


Da quest'evento io porto a casa questo: la consapevolezza che si può fare in questo paese, che si possono creare progetti bellissimi e che il lavoro (duro) ripaga sempre.


Last but non least, il Mashable Social Media Day Italia mi ha anche ricordato quanto mi piaccia la parte operativa di un evento.. la frenesia, la costante attenzione a che tutto vada secondo i modi e i tempi prestabiliti. Sono forse più Ape operaia che regina.. ma sono sempre convinta che sia il TEAM a fare la forza di un evento.. e anche in quest'occasione l'abbiamo dimostrato! Un saluto e un ringraziamento a tutta l'organizzazione e ai colleghi del Social Media Team!
E come sempre #godsavethequeen



Alcuni commenti al Mashable Social Media Day Italia li potete leggere qui: 

martedì 18 ottobre 2016

È tutto pronto per il Mashable Social Media Day Italy a Milano!

È finalmente giunto il momento del Mashable Social Media Day Italy!


Venerdi 21 e Sabato 22 Ottobre a Milano oltre 500 persone parteciperanno all'evento dedicato al mondo dei social Media più atteso dell'anno!


E come vi avevo anticipato a Giugno, anche quest'anno io vi prenderò parte in "modalità" twittatrice seriale del Social Media Team.

Vi aspetto tutti a Milano.. e se non potete esserci seguite il mio account twitter @barbie_social e rimanete aggiornati su quello che succederà in quella due giorni! ;-)


mercoledì 21 settembre 2016

Anche le (brutte) abitudini si possono cambiare!

Quante volte al giorno guardate l'orologio che tenete al polso? Io troppe, tipo ogni minuto.. Finchè l'ho tolto. Ed è successo per caso. 


L'occasione è stata il matrimonio di un'amica: ho tolto il mio caro Hip Hop e ho infilato l'orologio "della festa". Peccato che avesse la batteria scarica. Ma l'ho messo ugualmente. E ho passato la prime 3 ore a guardarlo, ogni minuto, per poi ricordarmi che era fermo. Cosi alle tante sono riuscita a smettere di guardarlo e mi sono goduta la giornata. 


Il giorno dopo invece di rimettere l'orologio al polso ho deciso di fare un tentativo e provare a vivere senza, almeno per qualche giorno. E per una che non toglieva l'orologio dal primo Flick Flock regalatomi intorno ai 6 anni capite che è stata una scelta difficile e molto sofferta. 

I primi giorni continuavo a cercarlo, volevo sapere che ora era e non guardavo l'orologio del pc o del telefono, io l'ora la cercavo al mio polso. Passata la prima settimana mi sono accorta di una cosa: iniziavo a farci l'abitudine. Cercavo sempre di vedere che ora era ma molto, molto meno. E mi sono accorta anche di un'altra cosa: mi sembrava che il tempo passasse più lentamente. 


Continuare a guardare l'orologio comportava che per me il tempo passasse più velocemente, faceva correre più in fretta le lancette. Non me ne rendevo conto ma l'ansia "da mancanza di tempo" era dovuta a quello! Ora invece, senza orologio al polso, quando guardo l'ora mi dico "ah cavolo, ma solo APPENA le --, ho ancora un sacco di tempo!"

Quindi eccomi qui: CIAO, sono Federica e da 88 vivo senza orologio! ;-)



giovedì 1 settembre 2016

Tutti rientrati? Ok, mettiamoci al lavoro!

Agosto è passato: oggi è davvero SETTEMBRE e non ci resta che rimetterci al lavoro!
Ma come? Con uno spirito nuovo! Più positivo!


Perché "non di solo lavoro vive l'uomo" quindi la mia nuova filosofia sarà massima resa, come sempre, ma meno stress. Impossibile? Lo scopriremo presto, appena ripreso il solito tram tram.

Quello che so è che non voglio più ritrovarmi 12 ore al pc con l'ansia di non riuscire a fare tutto, passando la notte e schedulare la giornata successiva. Non fa bene a me e non lo fa nemmeno al mio lavoro!


Come sempre ci sono tante cose da fare, tante cose a cui "stare dietro" e tante possibilità di crescere ma l'importante è conoscere i propri limiti e saper capire quando è ora di rallentare e giocarmi meglio il proprio (poco) tempo!


Quindi tutti ai posti di comando, si ricomincia! :-)

venerdì 15 luglio 2016

#PrayForNice - Quando il SMM deve fare un passo indietro

Scrivo di getto, prima di chiudere tutto e andarmene fuori da questa casa, lontana dai tg e della immagini che sto vedendo su Facebook.

Scrivo di getto perché il mio messaggio è semplice: BASTA.

Ma non BASTA odio, basta attentati, basta stragi di innocenti.. questo sarebbe banale.
Voglio dire BASTA a quei Social Media Manager (o improvvisati tali) che stanno usando questa ennesima tragedia per cavalcare l'onda e guadagnare una visualizzazione in più sulle loro pagine. Non aggiungo altro, non voglio aprire dibattiti.. voglio solo che il rispetto abbia la meglio su tutto.

Stiamo tutti soffrendo per quanto accaduto, chi più come me che quella città la amo profondamente, chi meno e lo fa per solidarietà e per rispetto.

Vi auguro una, se pur difficile, buona giornata!


venerdì 17 giugno 2016

Mashable Social Media Day IT - Anche quest'anno ci sarò!

Ora è ufficiale! Anche quest'anno farò parte del Social Media Team del Mashable Social Media Day Italy che si terrà il 21 e il 22 Ottobre a Milano! 


Sono davvero contenta di essere ancora "on board" e di poter non solo vivere dalla prima fila quest'imperdibile evento ma di poter fare tante nuove conoscenze! In bocca al lupo a tutto il team, siamo una squadra fortissimi e bellissimi! 



Tutte le info su come partecipare a questo link: http://www.mashablesocialmediaday.it/
Mentre se volete uno sconticino usate questo link: ScontoAMICI

martedì 31 maggio 2016

Happy Birthday to me!

Questo mese ho festeggiato il mio primo anno da libera professionista e quasi non trovo nemmeno il tempo per scriverci due righe! Perdonatemi ma qui le montagne russe sono meno impegnative e i sali/scendi sono giornalieri quindi di tempo per scrivere non ne ho avuto ma ci tenevo lo stesso a ringraziare chi ha creduto in me, chi mi ha sostenuto ogni giorno e anche chi sperava che sarei caduta alla prima difficoltà.. Beh sappiate che non c'è stata ancora, continuate a sperarlo!


È stato un anno in crescendo, con tante nuove esperienze, contatti e clienti che mi hanno e mi stanno arricchendo giorno dopo giorno.. E anche un po' esaurendo. ;-)
396 giorni dopo sono ancora qui.. più felice e più stanca di ieri ma anche più soddisfatta di quello che ho messo in piedi e di come l'ho fatto!


Se il futuro continuerà a essere così roseo non lo so, io vado comunque avanti perché se ce l'ho fatta, da sola, fino ad oggi posso anche farcela domani. E se proprio la ruota girasse e le cose cominciassero ad andare male, c'è sempre il piano B! Perché noi socialmediacosi alle prese con i cambiamenti giornalieri delle piattaforme e gli sbalzi d'umore dei clienti abbiamo sempre un piano B e la nostra miglior qualità è saper reagire, sempre e in fretta! Inoltre venerdi è davvero il mio compleanno, e io mi regalo un weekend tra le montagne, lontano da tutti! Quindi grazie, e buon weekend lungo a tutti! ;-)


martedì 26 aprile 2016

Stai comprando un servizio.. non me!


Quando comprate un servizio di consulenza/gestione di Social Media Marketing non state comprando un Social Media Manager ma il suo lavoro. Sembra stupido doverlo precisare ma ultimamente, per esperienza mia e dalla condivisione con altre colleghe, sembra non essere chiara questa distinzione.

Il Social Media Manager è colui che prende in carico i vostri canali Social per dargli una nuova strategia, una via da seguire, un'impostazione senza la quale i Social Network sono pressoché inutili o poco funzionali. È colui che studia il target, che decide il piano editoriale e stende l'agenda, che programma le uscite, pianifica ogni cosa e, se richiesto, gestisce al posto dell'azienda quello che ormai è il Social Customer Care ovvero l'interazione con i Fan sulle pagine.


Ma ricordate che il Social Media Manager è una PERSONA innanzitutto. Non è un robot ne il computer che fa tutto al posto vostro. Ha due mani, una testa, mille cose da fare, tanti clienti ma soprattutto ha un orario di lavoro (per quanto per molti sia vicino alle 12 ore giornaliere!) che, come tutti, va rispettato.

Perchè io non mi metterei mai a chiamare le persone dopo le 20, non mi permetterei mai di disturbare nei weekend ne pretenderei una risposta entro le 9 ad un mio WhatsApp scritto alle 3 la mattina. No, io reputo importante il lavoro di tutti! Sono quella che per principio non va al supermercato la domenica (anche se mi sarebbe più comodo) perché penso a quelle povere commesse costrette a rinunciare alla famiglia nell'unico giorno in cui solitamente tutti sono a casa: abbiamo sempre mangiato tutti anche quanto l'Esselunga la domenica era chiusa, vi ricordate?


Il lavoro, di chiunque, va rispettato. E nel mio caso, nel caso di ogni Social Media Manager che si trova a dover comunque controllare le proprie pagine anche nei weekend almeno un paio di volte al giorno per controllare che sia tutto ok e, se costretto, ad intervenire in caso di problemi, il rispetto è dovuto! Perché io il mio lavoro lo amo, lo faccio perchè ci credo e voglio che sia rispettato il mio impegno, il mio tempo, la mia dedizione!

E a chi contesta/contesterà con la classica frase "ti pago per farlo" ribadisco: avete comprato un servizio, non me. Ed aggiungo: le clausole rescissorie le inserisco nei contratti per un motivo... senza rispetto preferisco morire di fame! ;-)


giovedì 3 marzo 2016

Soddisfazioni da Ufficio Stampa: il caso LEPO

L'ufficio stampa è stato il mio primo amore! In università il corso del Prof. Invernizzi aveva illuminato la mia strada, l'uscita de "il Diavolo veste Prada" lo stesso periodo in cui mi stavo laureando ha fatto il resto: già mi vedevo a mandare comunicati e prodotti e a passare le ore al telefono con le giornaliste per convincerle che dovevano scegliere me, solo me per il loro articolo.
La realtà mi si è rivelata solo quando ho iniziato a lavorare davvero in un ufficio stampa e ho scoperto che le mappature e le medialist erano una rottura, che i recall mi avrebbero generato livelli di ansia estremi e che la redazione di comunicati che sarebbero stati cestinati, senza tanti complimenti, sarebbe stata frustrante. Ma che vi devo dire, sono stata masochista fin da subito e ho iniziato a godere più delle piccole soddisfazioni mensili che delle grandi porte in faccia quotidiane. E così ho continuato, imperterrita, a scrivere e a mandare comunicati, a sollevare il telefono per chiamare le giornaliste, ad aspettare con ansia l'uscita di una rivista.

L'ufficio stampa che ho conosciuto ormai quasi 9 anni fa è diverso da quello odierno, e per fortuna aggiungerei. In questi anni ho visto riviste storiche chiudere, gruppi editoriali ridimensionarsi, giornaliste con cui parlavo abitualmente senza più una rivista su cui scrivere. E ho visto l'avvento del digital, della rivista solo online e del portale che ormai andava a sostituirla. Si, sono vecchia! ;-)
Ed è con il nuovo concetto di Ufficio Stampa che mi sono subito confrontata all'inizio della mia attività di freelance cogliendo l'opportunità offertami da LEPO, marchio italiano di MakeUp che da oltre 30 anni ha fatto del naturale e del Bio la sua filosofia aziendale. In loro ho visto la mia possibilità di "riscatto" dopo un breve periodo in cui avevo accantonato l'ufficio stampa per dedicarmi ad altro, Facebook soprattutto.

Con LEPO sia partiti da più classico accreditamento il Maggio scorso scoprendo, con piacere, che per quanto il marchio non avesse mai fatto attività dirette verso le redazioni tante giornaliste lo conoscevano e, cosa ancora più gradita, lo utilizzavano. D'altronde non sopravvivi 30 anni nel mercato cosmetico se non fai prodotti che si vendono solo grazie alla loro qualità, e non alla pubblicità sui giornali. Ma non pensate che questo abbiamo voluto dire avere la strada spianata.

Chi conosce le riviste, e i femminili in particolar modo, sa della guerra giornaliera tra Big e Follower, tra grandi aziende che investono tutto in comunicazione e piccole realtà che non hanno quei budget, ma prodotti nettamente migliori in termini di ingredienti e formulazioni.
Ed è sicuramente grazie alle tematiche Bio e Vegan che si riesce a far risaltare, on line e off line, i prodotti di un brand come LEPO. E così, nel 2015, in 7 mesi di ufficio stampa "puro" sono arrivate 38 pubblicazioni: da StarBene a Glamour.it, da OK Salute a Grazia.it, da Nove Mesi ad Amica.it, e poi ancora Bigodino.it, Pourfemme.it, RagazzaModerna.it, Bella.it, Unadonna.it, Donnaclick.it, Girlpower.it; senza dimenticare le riviste specializzate e i portali dedicati all'erboristeria come Cosmetic Technology, Erboristeria News, Salute Naturale, Erboristeria Domani. A completare il quadro ci aggiungo anche un Fan base su Facebook di oltre 30mila persone, molto attive e attente! ;-)

E per il 2016? Non ci si ferma qui ovviamente! In attesa del lancio al prossimo Cosmoprof delle novità della primavera (se andate a Bologna visitate lo stand al Pad 21N - B9) i prodotti dello scorso autunno continuano a guadagnarsi posti di rilievo su StarBene, Glamour.it, Bio&Consumi, Bigodino.it e tanti altri.
Anche le migliori relazioni hanno un periodo di crisi, ma poi rinascono più forti di prima.
Il mio rinato amore per l'ufficio stampa è palpabile in chi mi sente parlare, me l'hanno fatto notare proprio la scorsa settimana. E l'entusiasmo per i risultati del 2015 di LEPO ha contagiato anche KIREI, marchio anch'esso Made in Italy di prodotti naturali che mi ha affidato Ufficio stampa e le Digital PR per accrescere la Brand Awareness e la notorierità dell'ecommerce www.biokirei.it dove i prodotti sono in vendita in esclusiva. Io ho colto la sfida, staremo a vedere i risultati!

PS: Non mi sono dimenticata delle blogger.. preferiscono solo parlarvene con calma un'altra volta! ;-)
PPS: Devo fare un doveroso e sentito ringraziamento a chi mi ha permesso di scoprire e conoscere l'Ufficio Stampa grazie ai 7 anni nella loro agenzia: Grazie Babi, Grazie Annina. <3




giovedì 25 febbraio 2016

ANTICIPAZIONE - Soddisfazioni da Ufficio Stampa


Non sono scappata su una spiaggia caraibica a riposare e bere spritz! :-)
Sono sempre stata qui, in ufficio, a lavorare senza sosta dopo le vacanze di Natale.
Senza nemmeno il tempo di scrivere un post per il blog.
Ma giuro che la prossima settimana ce la farò!

Intanto vi anticipo che parlerò del mio primo amore: l'UFFICIO STAMPA!
E di LEPO, azienda di MakeUp che mi ha affidato il compito, ormai quasi 9 mesi fa', di curare tutte le sue attività di Digital PR oltre ai canali social. Curiosi di sapere com'è andata?

Stay Tuned, un nuovo articolo sta per arrivare! :-)